Oggi in Campidoglio per la presentazione della Giunta di Alfio Marchini

berl

Domenica mattina, dalle 11, nella Sala della Protomoteca in Campidoglio, insieme al Presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, alla capolista Alessandra Mussolini, e a tutti gli altri candidati d Forza Italia, ho assistito all’intervento del candidato sindaco Alfio Marchini, che ha presentato il programma per la rinascita di Roma.

Nel suo intervento, parlando del progetto per far ripartire la Capitale, Marchini ha quindi messo sotto le luci dei riflettori le partecipate, spiegando che vanno riorganizzate per aree geografiche e anche internamente, con cultura d’impresa, ma soprattutto ha voluto scandire: «Con noi ogni quartiere avrà un referente, interlocutore unico per tutti i problemi dei cittadini». Da Marchini elogi anche a Guido Bertolaso, il quale «non ha posto, per la sua scelta, alcuna condizione che non fosse per il bene e l’interesse di Roma, ed ha anteposto il bene di Roma ai suoi interessi personali. Con Berlusconi mi hanno dato lezione di vita».

Marchini ha poi presentato la squadra della sua Giunta: Alessandra Tripaldi, Pier Luigi Bartolomei, Manuela Di Centa, Cesare Greco, Francesco Karrer, Antonio Malaschini, Manuela Manenti, Ugo Marchetti, Agostino Miozzo, Gianfranco Polillo, Mary Prezioso, e soprattutto, ha detto il candidato sindaco, proprio Guido Bertolaso, «che se non ci fosse andrebbe inventato: è indispensabile per gestire questa città».

«Appoggiamo Alfio Marchini perché il suo movimento di cittadini vuole togliere Roma dal degrado e poi è l’unico che può battere M5S – ha poi detto tra gli applausi il Presidente Silvio Berlusconi -. Roma ha bisogno di campioni del fare, non di professionisti del bla bla bla». Anche Berlusconi ha voluto ringraziare «di cuore Bertolaso per la sua generosità nel fare il coordinatore del recupero di Roma dal degrado. Roma deve tornare ad essere caput mundi». «A Roma ci sono tra il 40 e il 45% di indecisi. In Italia il 50%. 26 mln di moderati delusi dalla politica. Parlate con loro! Dite agli indecisi di andare a votare. È l’unico modo per difendere la libertà di tutti noi e dell’Italia!».

Il Presidente ha quindi ricordato: «Abbiano un governo illegittimo che vuole addirittura cambiare la Costituzione in senso antidemocratico. E queste elezioni (amministrative, ndr) sono importanti, saranno il primo avviso di sfratto per Renzi e il Pd».

2 3 4